http://www.movimento5stellesancostanzo.org/nominati-o-sorteggiati/

Nominati o sorteggiati?

Il servizio Whatsapp “Comune informa”               ci porta a conoscenza che, in previsione delle prossime consultazioni elettorali del 26 maggio, la nomina degli scrutatori che comporranno i seggi elettorali, verrà effettuata seguendo la procedura già applicata nella tornata elettorale precedente.

Tale procedura prevede che il 50% degli scrutatori venga nominato tramite sorteggio tra gli iscritti all’albo scrutatori, che si trovino nelle condizioni di disoccupazione, inoccupazione o studente non lavoratore.

Il restante 50% verrà nominato direttamente dalla Commissione elettorale, attingendo sempre tra gli iscritti all’albo, dando priorità a disoccupati, inoccupati o studenti non lavoratori. La nomina diretta servirebbe a garantire la presenza di un’adeguata professionalità all’interno dei singoli seggi.

Ricordiamo che la nomina del 50% degli scrutatori tramite sorteggio, è stata introdotta dalla Commissione elettorale nel 2018, accogliendo parzialmente la proposta del Movimento 5 stelle San Costanzo, che ne chiedeva il sorteggio integrale.

Ogni seggio è composto da un Presidente, un segretario e da quattro scrutatori.

Lo scorso anno, nel seggio di Cerasa, dei quattro scrutatori partecipanti, tre erano presenti a seguito del sorteggio, mentre un quarto da nomina diretta.

Questa combinazione può confermare, visto anche l’esito del voto e dello scrutinio nel seggio di Cerasa, che si può lavorare correttamente anche con il 75% degli scrutatori sorteggiati o, se preferite, che la motivazione della professionalità, è più una scusante che una vera necessità.

Non abbiamo nulla di personale nei confronti dei nominati, riteniamo però che, se veramente si volesse coinvolgere di più i cittadini nelle attività amministrative, occorrerebbe un pizzico di trasparenza e di equa opportunità: chissà poi se le nomine dirette della Commissione vengono effettuate prima o dopo il sorteggio? È la stessa cosa, no?

No!

Purtroppo siamo fuori dalla Commissione elettorale e nulla o quasi possiamo fare. Non ci resta allora che ricordare a tutti gli iscritti all’albo scrutatori di segnalare il loro stato di possibile incarico, compilando e consegnando il seguente MODULO nei modi e tempi previsti.

Buona partecipazione.

Giovanni Furlani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *