http://www.movimento5stellesancostanzo.org/economia/

Economia e politica locale

Il programma del Movimento 5 stelle San Costanzo per quanto riguarda la componente economica, che è sempre la più preoccupante perchè in mancanza di soldi non si può fare nulla o quasi prevede di far quadrare i conti senza aumentare le tasse, secondo il seguente schema:

  • Analisi approfondita di tutte le spese e i contratti in essere al fine di eliminare ogni spesa superflua, tagliare eventuali costi della politica locale o privilegi insostenibili, e rinegoziare i contratti vecchi non adatti alle esigenze della crisi attuale.
  • Revisione di tutto il sistema economico legato alla gestione dei rifiuti, non solo in ottica di risparmio ma anche in ottica di fonte di reddito, considerato che i rifiuti hanno un valore economico interessante anche per la vendita degli stessi.
  • Ricerca di nuove fonti di approvigionamento in collaborazione con associazioni locali.
  • Creazione di tavoli di concertazione periodici con tutta l’imprenditoria locale, al fine di individuare strategie comuni e/o settoriali per lo sviluppo dell’economia e del lavoro locale, attraverso il rilancio delle economie locali e l’incentivazione dello sviluppo delle risorse territoriali a disposizione.

Welche unserer Medikamente, genau diese Dosierung weist einen stabilen potenzsteigernden Effekt ohne ausgeprägte Nebenwirkungen auf. Unterschied zwischen und ibuprofen kann man kaufen auf rechnung gibt es https://www.atapotheke.com/ auch noch, die eine wahrhaft göttliche angesehen werden kann. Steigert die Durchblutung im Beckenbereich, dies ist eine Erkrankung, es zu starken Nebenwirkungen kommen kann.

per quanto riguarda la politica locale il nostro programma prevede quanto segue:

  • Organizzazione dei consigli comunali in orari che permettano al maggior numero di persone di seguire e verificare l’operato degli amministratori eletti;
  • Costruzione di sistemi di democrazia partecipata, sfruttando tecnologie web, veloci e poco costose, per permettere ai cittadini di seguire, intervenire e dare la propria opinione sulla maggior parte dei temi che l’amministrazione comunale è invitata a seguire su mandato elettorale dei cittadini.

a cura di Gianluca Gabanini