http://www.movimento5stellesancostanzo.org/ambiente/

Ambiente

Il programma del Movimento 5 stelle San Costanzo per quanto riguarda l’ambiente è diviso in 3 macroaree e prevede quanto segue:

RIFIUTI

  • Verifica contratto trentennale Comune-ASET stipulato dalle precedenti amministrazioni e verifica possibilità di rinegoziazione;
  • Conferma e mantenimento dei numeri percentuali di raccolta raggiunta dalla Amministrazione uscente, con l’impegno di migliorare la qualità del differenziato, che oggi lascia alquanto a desiderare, migliorandone indirettamente il proprio controvalore economico
  • Verifica della possibilità di applicare incentivi economici agli utenti meritevoli, sotto forma di sconti e/o tariffe agevolate;
  • Censimento territoriale per la determinazione della presenza di amianto, con studio di fattibilità per lo smaltimento comune, attraverso ditta specializzata;
  • Studio di fattibilità per la creazione di un Centro di Raccolta rifiuti, ove poter conferire, in determinati giorni e orari, quei rifiuti non identificati o di difficile smaltimento secondo le modalità correnti, previa autorizzazione degli Enti competenti;
  • Approfondimento sulle metodologie e sulla reale applicazione delle procedure per lo smaltimento dei contenitori e dei materiali di risulta dei prodotti chimici utilizzati in agricoltura;
  • Riduzione del consumo della plastica attraverso l’implementazione dell’utilizzo a scopi alimentari dell’acqua del pubblico acquedotto di cui alla successiva sezione.

ACQUA PUBBLICA

  • Campagne -anche nelle scuole primarie (elementari) e secondaria di primo grado (medie) per la sensibilizzazione della popolazione al ritorno al consumo dell’acqua dell’acquedotto, con la conseguente riduzione dei rifiuti provenienti da questa cattiva abitudine (bottiglie di plastica);
  • Campagne, anche nelle scuole primarie (elementari) e secondaria di primo grado (medie)-per la sensibilizzazione al riutilizzo dell’acqua per scopi secondari, prima del definitivo scarico in fognatura (prelievo-utilizzo-riutilizzo-scarico);
  • Campagne per la sensibilizzazione all’utilizzo -nelle abitazioni- di apparecchiature wc a basso flusso o a flusso differenziato , rubinetterie a basso consumo, frangigetto, etc.;
  • Verifica condizioni contrattuali con la Società Fonte Alma e valutazione della possibilità di installare una o più casette per la distribuzione dell’acqua dell’acquedotto in modo gratuito per quella naturale ed eventualmente a pagamento per quella frizzante. Tutto questo porterebbe al duplice vantaggio di limitare la produzione di rifiuti (plastica) e di avere rapporti eticamente corretti con gli eventuali fornitori.

VERDE PUBBLICO

  • Creazione di nuovi spazi verdi dove potersi riparare dalla calura estiva e dove poter leggere un libro o dove i bambini possano giocare sicuri e dove gli anziani possano ripararsi dal sole dalla calura estiva;
  • Ritorno alla manutenzione preventiva di fossi e canali di raccolta acqua e scoli, con controllo programmato di griglie e pozzetti, con lo scopo di rendere meno pericolose le strade comprese quelle delle nostre campagne;
  • Studio di fattibilità per la realizzazione di sentieri itineranti atti alla rivalutazione dei siti panoramici, storici e caratteristici del nostro paese, della nostra tradizione e del nostro passato, non solo legato alle ormai consolidate manifestazione annuali delle varie associazioni locali, ma fruibili durante le varie stagioni;
  • Mappatura delle strade comunali e private di campagna, finalizzate alla creazione di sentieri pedonabili e/o percorribili con mountain bike. Saranno studiate convenzioni con le diverse associazioni locali, per il potenziamento della piantumazione e la manutenzione di percorsi ambientali e sentieri di collegamento fra le varie località;
  • Mappatura e regolarizzazione di terreni demaniali occupati impropriamente, nel tempo, da privati;
  • Controllo e gestione degli impianti di trattamento delle acque reflue.

a cura di Giovanni Furlani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *